La croce come identità visiva

Il logo della Chiesa evangelica riformata in Svizzera

Con la nuova Costituzione, che entrerà in vigore il 1. gennaio 2020, la centenaria Federazione delle Chiese evangeliche in Svizzera FCES diventerà la Chiesa evangelica riformata in Svizzera CES.
Il cambiamento di nome comporta anche una nuova identità visiva. La CES vuol far sentire la propria presenza e collocarsi in modo riconoscibile, udibile e significativo nell’odierna società pluralistica. Forte verso l’interno. Forte verso l’esterno.

Questo è ciò che rappresenta il logo della CES. Questa “croce nella luce”, con la sua vivida silhouette rossa e il centro aperto, è una nuova interpretazione del simbolo patrio cristiano per eccellenza. Perché ben più che originale il logo deve essere autentico. Ridotta di proposito a quattro dinamiche aste, è impiegabile a tutti i livelli su base nazionale, regionale e locale.

La “croce nella luce” lascia spazio all’opera di Dio al centro della nostra realtà. Simboleggia il compito della Chiesa evangelica riformata in Svizzera: proclamare il Vangelo di Gesù Cristo con le parole e con i fatti.