Costituzione

La Chiesa e la sua missione

La Chiesa evangelica riformata in Svizzera CES confessa Dio come Creatore, Gesù Cristo come suo Salvatore e unico capo e lo Spirito Santo come consolatore e aiuto. Essa riconosce nelle Scritture dell’Antico e del Nuovo Testamento la testimonianza della rivelazione divina. Essa confessa che siamo salvati per grazia e giustificati per fede. (Preambolo della Costituzione)

La CES si fonda sulla Costituzione rivista negli anni 2014-2019 ed entrata in vigore il 1. gennaio 2020. Con la formulazione della missione essa fissa la ragione dell’esistenza e dell’attività della Chiesa evangelica riformata: “La CES proclama il Vangelo di Gesù Cristo con le parole e con i fatti” (§ 2.1).

La Costituzione descrive nei primi capitoli le Basi (I.) e i Compiti (II.) della Chiesa, prima di definire le strutture dei suoi organi. Questi includono il Sinodo, il Consiglio, la Presidenza del Consiglio, la Conferenza dei presidenti delle Chiese CPC e le Commissioni strategiche. La Costituzione contiene inoltre disposizioni particolari in materia, per esempio, di parità di genere e di rappresentanza equilibrata delle lingue nazionali, così come un divieto di discriminazione.